American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Le cause delle croste nel naso
Cura e benessere della persona

Le cause delle croste nel naso

Perché abbiamo le crosticine di sangue nel naso, rimedi classici e naturali

Redatto il:
Ultima modifica:

Un raffreddore, la rinite secca, una forte allergia o la lunga permanenza in un ambiente dal clima troppo secco possono essere le cause delle croste nel naso, che sebbene non siano nulla di grave, possono risultare piuttosto fastidiose.

Così come per eliminare la tosse secca esistono dei rimedi naturali, anche per prevenire e curare le croste nasali ci sono dei rimedi che esulano dall'assunzione di medicine.

Croste nel naso: le cause

Croste nel naso: le cause possono essere molteplici. Tra le cause più comuni  ci sono le allergie respiratorie che provocano secchezza e malfunzionamento delle mucose. Più frequentemente le cause della formazione delle crosticine nel naso (a volte anche con delle tracce di sangue) potrebbero essere o la secchezza dell'aria o i postumi di un raffreddore. Nel caso di donne in gravidanza, le croste nel naso potrebbero formarsi per sbalzi ormonali; per lo stesso motivo potrebbero soggiungere durante la pubertà o durante terapie ormonali. Nel caso in cui si escludano le cause più comuni è possibile che le croste nel naso, seguite da un ispessimento della sua parete interna, siano dovuti alla formazione di polipi e neoplasie.

le cause delle croste nel naso

Crosticine nel naso cause: la sindrome di Sjögren

La sindrome di Sjögren è una malattia che coinvolge le ghiandole esocrine, oltre che gli organi e i tessuti dell'organismo. Questa infiammazione è provocata da una disfunzione del sistema immunitario che, invece di difendere l'organismo dalle varie patologie che possono colpirle, ne aggrava la situazione.

Crosticine nel naso: le cause possono essere di svariate entità. È possibile che siano una delle conseguenze della sindrome di Sjögren.

le cause delle croste nel naso

Crosticine di sangue nel naso

Le crosticine di sangue nel naso sono una seccatura, a volte anche un po' dolorosa. Certamente però non sono dovute a nulla di grave, in quanto possono essere indice di varici, patologie del setto nasale, carenza di vitamine e problemi di coagulazione. Ad ogni modo, come per tutte le cose, è necessario indagare più a fondo, anche per le croste dolorose dentro il naso.

le cause delle croste nel naso

Croste, rinite e secchezza nasali: rimedi per la mucosa nasale secca

Le croste nasali possono essere causate dalla rinite secca.

La rinite secca è una patologia che causa un disseccamento della mucosa nasale con conseguente prurito, starnuti, difficoltà respiratorie e formazione di croste all’interno delle narici. La produzione di muco risulta, infatti, insufficiente e quando questa condizione è prolungata può divenire cronica. Riscaldamento o aria condizionata eccessivi, fumo, inquinamento atmosferico, ambienti polverosi e, in generale, clima molto secco sono i principali fattori scatenanti della secchezza nasale. Anche i decongestionanti nasali, se utilizzati per un periodo prolungato, possono causarla. I rimedi della secchezza nasale esistono e sono anche efficaci.

Come curare la rinite secca? Innanzitutto è bene evitare il più possibile ambienti con condizioni simili a quelle sopra descritte. Si può applicare una crema o uno spray nasale appositi per la mucosa nasale secca, per i quali è consigliato il consulto medico, oppure si possono effettuare risciacqui con siero fisiologico. Questp è anche uno dei rimedi della nonna per il naso secco. Potrebbe essere utile avere in casa anche un deumidificatore.

le cause delle croste nel naso

 

Croste nel naso: rimedi naturali

Per le croste nel naso esistono rimedi classici, come spray e quant'altro. Ma esistono anche diversi rimedi naturali per le croste nel naso. Un alleato valido nella risoluzione del problema è il sale del Mar Morto: in commercio vi sono alcuni topici nasali che lo contengono, invece del cloruro di sodio. Il sale del Mar Morto è ricco di magnesio, un valido aiuto per rigenerare la mucosa nasale, di potassio e calcio; sono stimolanti naturali dell’attività delle ciglia vibranti. Per le croste nel naso, dunque, esistono molti rimedi naturali, ma è bene sapere nel dettaglio cosa fare.

È suggerito fare ogni giorno i suffumigi (o aerosol), in grado di liberare le vie respiratorie. Come si fanno? Si porta a ebollizione dell’acqua all’interno di una pentola, la si toglie dal fuoco e vi si aggiunge un cucchiaio di olio essenziale di eucalipto (o menta) e uno di bicarbonato di sodio. Con un asciugamano appoggiato sopra alla testa, bisogna respirare per 10-15 minuti i vapori caldi. Quest'operazione, utile  per evitare le croste dentro il naso, è consigliabile che si faccia la sera, poco prima di andare a dormire.

Un altro rimedio naturale per le crosticine nel naso consiste nell’applicare gocce di olio di sesamo direttamente sulle narici, per qualche giorno.

In aggiunta ai precedenti consigli, si ricorda di bere bevande calde, come tisane allo zenzero, al limone o alla menta, e di consumare pasti liquidi, tipo il brodo di verdure. Bere molti liquidi in generale aiuta a evitare l'insorgere delle crosticine nel naso, spesso accompagnate da sanguinamento e riduzione dell'olfatto.

le cause delle croste nel naso

 

 

 

Commenti

    Lascia un tuo commento